Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

La Multidimensionalità el la comunicazione in Biodanza

Marzo 8 Orario 9:30 Marzo 10 Orario 17:30 CET

FORMAZIONE PERMANENTE – Condotto da MONICA TURCO e SIMONA MALTA

Sei una facilitatrice, un facilitatore di Biodanza? Hai appena iniziato a condurre gruppi o stai conducendo da tempo? Sei alla ricerca di un modo più efficace di portare la Biodanza ai partecipanti e alle partecipanti dei tuoi gruppi? Stai pensando di introdurre esercizi nuovi o diversi perché quello che hai imparato durante la formazione non ti soddisfa o ti sembra distante dalle esigenze delle persone in questo momento?

Questa proposta desidera venire incontro a queste domande. Agli esercizi della Biodanza, quelli che sono descritti nei cataloghi che la scuola di formazione ti ha lasciato, non manca nulla. Serve, però, comprenderne la multidimensionalità, uscire da uno sguardo piatto, bidimensionale: molti esercizi hanno elementi di approfondimento motorio e lessicale aperti che li rendono applicabili ai diversi contesti che un facilitatore incontra durante la conduzione e anche le musiche possono essere utilizzate per generare molteplici tipi di movimento. Inoltre, approfondiremo l’uso che facciamo delle parole che usiamo nella conduzione e nella nostra pubblicità per innovare e rendere più fresco il nostro linguaggio.

lo stage, che si inserisce nel percorso di Formazione Permanente della Scuola di Biodanza SRT di Bologna, prevede quattro moduli teorici e 6 “vivencias” con questi contenuti:

• in cosa consiste la multidimensionalità degli esercizi e delle musiche della Biodanza, al livello del linguaggio, del movimento e dell’utilizzo delle musiche;

• esercitazioni per applicare la multidimensionalità al tuo stile di conduzione;

• strumenti per migliorare la qualità della comunicazione sulla Biodanza;

• imparare a comunicare con chiarezza il tuo messaggio, sia attraverso la scrittura sia verbalmente, a persone appartenenti a contesti diversi (il focus sarà sull’uso di un linguaggio ampio, inteso come aperto e rispettoso dei punti di vista delle persone. Non solo, quindi, attento alle questioni di genere ma anche all’appartenenza a diverse etnie o a riferimenti culturali o religiosi);

• apprendere ed esercitarsi a comunicare la Biodanza con uno stile personale e adeguato ai partecipanti dei tuoi corsi.

Al termine dello stage sarà consegnata una dispensa con tutti i contenuti proposti.

Chi siamo:

Monica Turco: Dal 1991 facilito la Biodanza in luoghi insoliti dove sembra non esserci alcuna possibilità di relazione tra le persone. In 32 anni di lavoro ininterrotto, ho sviluppato la creatività nell’applicazione di ogni danza guardandola da diversi punti e riuscendo ad approfondire la loro essenza. Non ho mai avuto bisogno di inventare una nuova danza perchè è tutto a disposizione, basta solo cambiare il punto da dove la si guarda.

Simona Malta: Sono facilitatrice titolata dal 2009 e didatta dal 2018, oggi facilito gruppi a Faenza. Concilio la mia passione per la Biodanza con il lavoro di account manager per un’azienda di consulenza IT. Scrivere è una delle mie passioni, studio da anni editing e scrittura per i media. Sono stata per dieci anni responsabile della comunicazione per l’associazione Biodanza Italia.

Per informazioni: Monica

+39 3472337846

Centro Studi Biodanza

Via Aldo Moro. 10
San Lazzaro di Savena, Bologna 40069 Italia
Visualizza il sito del Luogo

Leave a comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)